Cerca musei

Westminster / Regno Unito

Westminster mɪnstər/) è un quartiere della Città di Westminster, nel West End di Londra, in Inghilterra. Ubicato a circa 700 metri a sud di Charing Cross e a circa 3 chilometri a sud-ovest della Cattedrale di San Paolo, nella Città di Londra, Westminster si trova lungo la riva settentrionale del fiume Tamigi. All'interno di questo quartiere si trovano molti palazzi storici e delle attrazioni turistiche di Londra, tra cui il Palazzo di Westminster , la reggia di Buckingham Palace , l'Abbazia di Westminster , la cattedrale di Westminster e la tipica zona londinese del West End. Il complesso di edifici che comprende il palazzo del Parlamento, l'abbazia di Westminster e la chiesa di Santa Margherita è stato designato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.

National Gallery (Londra)

Westminster / Regno Unito

La National Gallery di Londra, fondata nel 1824, è un museo che, nella sua sede di Trafalgar Square, ospita una ricca collezione composta da più di 2.300 dipinti di varie epoche e scuole dalla metà del XII secolo all'inizio del secolo scorso. La collezione appartiene al popolo britannico e l'ingresso alla collezione principale permanente è gratuito, anche se talvolta è richiesto il pagamento di un biglietto per accedere ad alcune mostre speciali. Inizialmente la collezione della National Gallery non era particolarmente prestigiosa; a differenza di musei come il Louvre di Parigi o del Museo del Prado di Madrid non ha avuto origine dalla nazionalizzazione di precedenti collezioni d'arte principesche o reali. Fu invece fondata quando il Governo del Regno Unito acquistò 38 dipinti dal banchiere John Julius Angerstein nel 1824. Dopo quella prima acquisizione il museo fu ampliato e migliorato soprattutto grazie all'opera dei suoi primi direttori, tra i quali si ricorda Sir Charles Lock Eastlake, e a donazioni da parte di privati, che a tutt'oggi rappresentano i due terzi della collezione. Col tempo la galleria ha raggiunto risultati straordinari, forte anche degli approfonditi studi inglesi nel campo della storia dell'arte: contando più di duemila opere esposte, ha il punto di forza nel possedere almeno un'opera di praticamente qualsiasi grande maestro europeo, dal medioevo al post-impressionismo, con una panoramica completa negli episodi salienti delle scuole italiana, fiamminga, olandese, spagnola, francese e, naturalmente, inglese. I vari contesti storico-artistici possono inoltre essere pienamente rievocati da una grande ricchezza di opere di maestri "minori" e di scuole locali. L'edificio che attualmente ospita il museo, sul lato nord di Trafalgar Square, è il terzo ad essere adibito a tale funzione e, come i suoi predecessori, è stato spesso ritenuto inadeguato. L'unica parte ad essere rimasta sostanzialmente inalterata della costruzione originale del 1832-1838 è la facciata progettata dall'architetto William Wilkins, mentre tutto il resto della struttura è stato un po' alla volta cambiato ed ampliato nel corso degli anni. Le modifiche più rilevanti sono dovute all'opera di Edward Middleton Barry e Robert Venturi. Il direttore attuale è lo storico dell'arte Gabriele Finaldi, che ha assunto l'incarico nella primavera 2015.

Wallace Collection

Westminster / Regno Unito

La Wallace Collection è un museo che si trova in Manchester Square a Londra.

Tate Britain

Westminster / Regno Unito

La Tate Britain è una galleria d'arte parte del complesso museale Tate del Regno Unito, le altre gallerie del sistema sono la Tate Modern, Tate Liverpool e Tate St Ives. Si trova a Londra, nella via di Millbank. Fu aperta nel 1897 con il nome di National Gallery of British Art, fu rinominata Tate Gallery nel 1932, e fu rinominata Tate Britain quando fu aperta la Tate Modern nel 2000. È dedicata all'arte britannica sia contemporanea che del passato.

Royal Academy of Arts

Westminster / Regno Unito

La Royal Academy è una istituzione artistica e si trova presso Burlington House a Piccadilly, nella città di Londra. Fu fondata il 10 dicembre 1768 da re George III per promuovere le arti del disegno attraverso l'istruzione e le esposizioni. I 34 padri fondatori sono: Joshua Reynolds, John Baker, George Barret, Francesco Bartolozzi, Giovanni Battista Cipriani, Agostino Carlini, Charles Catton, Mason Chamberlin, William Chambers, Francis Cotes, George e Nathaniel Dance, Thomas Gainsborough, John Gwynn, Francis Hayman, Nathaniel Hone the Elder, Angelica Kauffman, Jeremiah Meyer, George Michael Moser e sua figlia Mary, Francis Milner Newton, Edward Penny, John Inigo Richards, Thomas e Paul Sandby, Dominic Serres, Peter Toms, William Tyler, Samuel Wale, Benjamin West, Richard Wilson, Joseph Wilton, Richard Yeo, Francesco Zuccarelli. Celebri sono le sue esposizioni d'arte fin dalla sua fondazione, una tradizione che continua tuttora. La Royal Academy possiede una collezione permanente, composta da opere di ex-allievi e da lasciti vari. Tra questi ultimi spicca la presenza del Tondo Taddei di Michelangelo, esposto gratuitamente negli orari di apertura dell'istituzione.

Royal Collection

Westminster / Regno Unito

La Royal Collection è la raccolta d'arte della famiglia reale britannica. L'attuale proprietaria della collezione è la regina Elisabetta II; la collezione conta 7000 dipinti e 40000 acquerelli oltre a ceramiche, oggetti preziosi, tendaggi, arazzi, libri antichi. La Royal Collection non è contenuta in un'unica sede, ma si trova sparsa in molte delle residenze reali britanniche, come Hampton Court Palace, Buckingham Palace e Windsor Castle. Alcune residenze sono aperte al pubblico con le loro gallerie, altre sono invece riservate alla famiglia reale. I dipinti conservati nella Royal Collection appartengono a diverse epoche, autori, generi e nazionalità.

National Army Museum

Westminster / Regno Unito

The National Army Museum is the British Army's central museum. It is located in the Chelsea district of central London, adjacent to the Royal Hospital Chelsea, the home of the "Chelsea Pensioners". The museum is a non-departmental public body. It is usually open to the public from 10:00am to 5:30pm, except on 25–26 December and 1 January. Admission is free. Having reopened in March 2017 following a major £23.75 million re-development project including £11.5m from the Heritage Lottery Fund, the museum houses five galleries that cover British military history from the English Civil War up to modern day.This remit for the overall history of British land forces contrasts with those of other military museums in the United Kingdom concentrating on the history of individual corps and regiments of the British Army. It also differs from the subject matter of the Imperial War Museum, another national museum in London, which has a wider remit of theme but a narrower remit of time .

Courtauld Gallery

Westminster / Regno Unito

La Courtauld Gallery si trova in Somerset House-Strand a Londra, in Gran Bretagna. La Somerset House, che ospita le opere, è stata disegnata da sir William Chambers ed è uno dei più imponenti edifici inglesi del Settecento. La Courtauld Gallery è parte del The Courtauld Institute of Art, universalmente considerato tra i migliori centri per lo studio della storia dell'arte nel Regno Unito e nel mondo.

The Fleming Collection

Westminster / Regno Unito

The Fleming Collection is a large private collection of Scottish art. It was on display in a gallery in Berkeley Square, central London, England until the gallery's closure in 2016.

Royal Hospital Chelsea

Westminster / Regno Unito

Il Royal Hospital Chelsea è oggi una casa di riposo per anziani soldati inglesi. Nato inizialmente come ospedale, il Royal Hospital si trova a Chelsea, poco distante dal centro di Londra. Oggi sono ospitati all'incirca 300 anziani; presso l'edificio si tiene dal 1913 l'annuale Chelsea Flower Show. L'ospedale fu edificato per ordine di re Carlo II Stuart a partire dal 1681 e la sua progettazione fu affidata all'architetto Christopher Wren. Per la realizzazione del Royal Hospital, Wren si rifece all'Hôtel des Invalides, costruito nel 1671 a Parigi su ordine di Luigi XIV. Nel 1685, dopo la morte del re Carlo II, i primi pazienti ad essere ospitati nella struttura furono i soldati reduci della battaglia di Sedgemoor. Nel 1692 i lavori vennero conclusi.